Verifiche periodichemanutenzione o verifica periodica?

Il campo delle verifiche periodiche è molto vasto e la normativa tecnica chiama in causa diverse macchine, attrezzature, dispositivi di protezione ed accessori che sono soggetti a controlli periodici. La manutenzione è uno dei principali capitoli del DVR (“Documento sulla Valutazione dei Rischi”), le verifiche periodiche vanno oltre e sono eseguite da tecnici esperti e spesso è richiesto una figura diversa dal produttore o dal manutentore, per avere la certezza di un parere di imparzialità!

  • Costi della NON sicurezza
  • Costi della MANCATA manutenzione

Il D.Lgs. 81/2008 e tutta la normativa vigente, in merito alla mancanza di manutenzione per la sicurezza di impianti, macchine ed attrezzature, stabilisce che questi devono essere sempre in buono stato di stabilità, di conservazione e di efficienza, in relazione alle condizioni d’uso ed alle necessità di sicurezza, degli edifici, degli ambienti, dei posti di lavoro e dei servizi accessori. Il concetto di manutenzione richiesto dal D.Lgs. 81/2008 non si deve ridurre alla semplice attività di riparazione, cioè a qualcosa che si rompe e che bisogna riparare o sostituire in modo tale che l’attività industriale continui a produrre beni o servizi, ma deve essere invece un’attività preventiva e programmata nel tempo.

Chi può svolgere le attività di verifica periodica?

Le attività di verifica periodica sono un controllo ulteriore all’attività di manutenzione. Ma non tutti possono svolgere questa tipologia di controllo. Ad esempio per la verifica periodica di attrezzature come piattaforme mobili elevabili, carroponti, gru a torre, gru per autocarro, ecc. il tecnico deve essere un esperto verificatore iscritto negli elenchi provinciali, oppure un ispettore del lavoro. Altre tipologie di verifiche sono ad esempio i controlli annuali sui dispositivi di protezione individuale di III categoria. In questo caso l’abilitazione alla verifica è riservata a personale competente (un tecnico con specifica abilitazione al controllo) oppure ad un tecnico formato dal fabbricante stesso!

A titolo di esempio, ma non come elenco esaustivo riportiamo alcuni casi dove è obbligatorio eseguire delle verifiche periodiche:

  • Verifica apparecchi di sollevamento cose o persone (carri raccogli frutta, piattaforme mobili elevabili, carroponti, gru a bandiera, gru su autocarro, gru a torre, autogru, scale aeree) – con periodicità annuale, biennale o triennale
  • Verifica accessori sottogancio (fasce, golfari, catene, grilli, magneti, bilancini, ecc.) – con periodicità trimestrale
  • Verifica scaffalature (compattabili, gravità o a canali dinamici, per shuttle o a canali caricabili, drive in o a corridoi caricabili) – con periodicità annuale
  • Verifica di DPI di III categoria (imbracature di sicurezza, punti di accesso, moschettoni, dissipatori, arrotolatori, ecc.) – con periodicità annuale
how can we help you?

Contact us at the Consulting WP office nearest to you or submit a business inquiry online.

La consulenza non la fa la società che rappresenta il tecnico, ma il professionista preparato e ben inserito in un gruppo di lavoro che condivide informazioni e abilità acquisite.

Federico Noriller
Ingegnere, Studio tecnico Easycon

Looking for a First-Class Business Plan Consultant?